avviso meteo

Allerta meteo del 2 marzo per pioggia

Avviso meteo in vigore dalle ore 16.00 di lunedì 3 marzo, alle ore 20.00 di martedì 4 marzo 2014

Il Servizio Protezione Civile della Regione Toscana ha emesso un allerta meteo per criticità moderata a seguito delle previsioni meteo sotto elencate:

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI
PIOGGIA dalle ore 16.00 di Lunedì, 03 Marzo 2014 alle ore 20.00 di Martedì, 04 Marzo 2014: dal pomeriggio di Lunedì, e fino a Martedì, precipitazioni diffuse su gran parte della regione. Lunedì, le precipitazioni tenderanno nel corso del pomeriggio ad estendersi dalla costa al resto della regione, assumendo carattere di rovescio e localmente di temporale, in particolare dalla sera e nel corso delle ore notturne. Nella giornata di Martedì i fenomeni tenderanno ad essere più frequenti sulle zone settentrionali a ridosso dell’Appennino, mentre risulteranno più sparsi sulle zone centro-meridionali. In concomitanza dei fenomeni più intensi i cumulati potranno essere raggiunti in poco tempo, con cumulati orari fino a 20-30 mm. Cumulati sull’intero evento: area A: medi attorno a 40 mm, massimi fino a 60-70 mm; area B: medi attorno a 30 mm, massimi fino a 50-60 mm; area C e D: medi attorno a 30 mm, massimi fino a 40-50 mm; area E: medi attorno a 20 mm, massimi fino a 30-40 mm; area F: medi attorno a 10-20 mm, massimi fino a 30-40 mm.

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI
IDROGEOLOGICO-IDRAULICO
Criticità Moderata: In considerazione dell’elevato stato di saturazione del territorio, delle criticità idrauliche ed idrogeologiche già in atto, le piogge previste a partire da lunedì pomeriggio potranno comportare scenari da criticità moderata con possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

Tutti i Comuni del Centro Intercomunale sono coinvolti nell’avviso
Si allega PDF dell’allerta meteo del 2marzo

Rispondi